Tenosinovite stenosante di De Quervain

Tenosinovite stenosante di De Quervain (Intrappolamento estensore breve del pollice e abduttore lungo)

LA TENOSINOVITE STENOSANTE DI DE QUERVAIN

Si tratta di una infiammazione o tenosinovite della guaina sinoviale che avvolge i tendini lungo abduttore ed estensore breve del pollice. Questi tendini sono alloggiati insieme in un tunnel osteofibroso, situato in corrispondenza della stiloide radiale. L'aumento di volume dei tendini, dovuto al processo infiammatorio, determina un conflitto con le pareti del canale che sono inestensibili creando un attrito doloroso durante lo scorrimento tendineo. Il sintomo principale è il dolore che si verifica nella attività prensile eseguita con i pollici e nei movimenti di inclinazione del polso verso il lato opposto. Inoltre, in corrispondenza della stiloide radiale,compare una sporgenza dolorosa più o meno accentuata dovuta all’ispessimento del tetto del canale fibroso.

LA CAUSA

Le cause sono molteplici: predisposizione individuale legata alla struttura anatomica del canale tendineo, una predisposizione genericamente reumatica, fattori scatenanti quali attività manuali ripetitive o sovraccarichi funzionali improvvisi. Frequentemente colpisce le donne e si manifesta spesso in gravidanza o dopo il parto.

IL TRATTAMENTO
Il trattamento conservativo nelle fasi iniziali può risolvere la sintomatologia ed è mirato a ridurre l'infiammazione (ultrasuoni, ionoforesi, laserterapia, riposo funzionale). Tuttavia più spesso si rende necessario il ricorso al trattamento chirurgico.

L'INTERVENTO CHIRURGICO

L'intervento è praticato in anestesia locale e dura circa 10 minuti.L'operazione consiste in una piccola incisione necessaria per aprire il tunnel e rimuovere la guaina sinoviale infiammata dei due tendini.La medicazione lascia libera la mano e le dita ed il paziente può e deve immediatamente mobilizzare il polso ed il pollice. La sutura estetica è riassorbibile in 15 giorni e non necessita di rimozione.La rieducazione è del tutto facoltativa e viene praticata dal paziente stesso. La cicatrice può rimanere sensibile per alcuni mesi.L'utilizzo della mano è immediato seppure limitato nei primi 15 giorni, tempo necessario per ritornare a una funzionalità quasi normale.

Esposizioni della guaina dei tendini,adduttore lungo ed estensore breve del pollice. Eseguita apertura della guaina e tenolisi.

Visita Alluce Valgo?

Puoi richiedere maggiori informazioni chiamando il numero

335 - 6466508

Vuoi sapere dove poter ottenere una visita?

Clicca qui

Altre patologie della mano trattate

Tenosinoviti ipertrofiche

Artrosi e artropatie autoimmuni

Cisti sinoviali

Pseudoartrosi scafoide carpale

Malattia di Kienböck

Lesioni tendinee

Lesioni legamentose

Malformazioni congenite

Tumori

Esiti di paralisi inveterate

Chi è online

 5 visitatori online